Mark Webber ci spiega il simulatore Red Bull

Non è una novità che i team di Formula 1 si servano attivamente di simulatori di guida per il lavoro di test e sviluppo delle loro auto,
negli ultimi anni i test in pista sono stati ridotti al minimo per limitare i costi, e i team hanno trovato nella tecnologia la risorsa per ovviare a questa mancanza.
Ormai tutte le squadre hanno a disposizione simulatori altamente tecnologici e capaci di simulare in maniera assolutamente realistica il comportamento che l’auto ha in pista.

In questo video Mark Webber ci illustra il simulatore utilizzato dalla Red Bull, il suo funzionamento e l’interazione che i tecnici hanno con i piloti per studiare nuove soluzioni e setup da portare poi in pista.


Annunci

One thought on “Mark Webber ci spiega il simulatore Red Bull

  1. Pingback: Hockenheim nell’rFactor Pro della Red Bull « BREVAL RACING

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...